Quando il soffione doccia smette di erogare acqua verso l’esterno è probabilmente arrivato il momento di cambiarlo. E’ quindi possibile sostituirlo con un modello classico e tradizionale, oppure optare per qualcosa di diverso, che consente di avere un maggior numero di vantaggi. Il soffione doccia con funzione anti-calcare, per esempio, permette di evitare l’usura e la corrosione del pezzo, consentendone una più lunga durata. Altri modelli invece permettono di ottimizzare la fuoriuscita dell’acqua, evitando sprechi inutili e con un notevole risparmio economico e ambientale.

Soffione doccia: i modelli più economici

Queste tipologie sono sicuramente fra le più convenienti sul mercato in quanto, al di là dell’investimento iniziale, permettono di ottenere benefici sul lungo periodo. Non solo, chi volesse risparmiare sui costi, può sempre pensare di optare per l’acquisto dei soffioni doccia on line. A questo proposito, il consiglio è di scegliere Amazon e, in particolare, marchi meno conosciuti ma altrettanto affidabili come Macikù e Rovtop.

I più tradizionalisti potranno continuare ad affidarsi a marchi più noti, come Grohe, Bossini e Paffoni. Chi, invece, volesse osare un po’, potrebbe dare uno sguardo a modelli di soffione più tecnologici e innovativi. E’ il caso del soffione doccia a led, capace di emettere una rilassante luce blu, proprio come accade con la cromoterapia. Allo stesso modo, anche il soffione doccia con effetto nebbia ricorda le atmosfere di una spa, e in particolar modo il piacere di una doccia emozionale.

In entrambi i casi non si tratta di modelli economici, e di conseguenza sono senza dubbio adatti a chi desideri spendere qualcosa in più. Infine, una volta individuata la tipologia preferita, si potrà scegliere come fissare il soffione. Alcuni modelli, infatti, prevedono di essere attaccati direttamente al soffitto, e prendono il nome di soffioni da incasso, mentre altri sono fissati al braccio doccia, ed erogano l’acqua con un piacevole effetto cascata.