Quando conviene richiedere una Visura Ipotecaria e a cosa serve?Tutte le tipologie dalla fisica alla giuridica

La Visura Ipotecaria è un processo di ricerca telematico per il quale in base ad ad alcuni criteri specifici e dati alla mano come particella e nome della persona o del soggetto giuridico, si può ricercare attraverso un portale una o più proprietà intestate ad un determinato individuo. Attraverso la Visura Ipotecaria si può poi definire la quantità di immobili appartenenti ad una persona e identificare eventuali pendenze a suo carico, tra cui: ipoteche legali in seguito a provvedimenti di Equitalia ad esempio, ipoteche volontarie contratte tramite mutuo nell’acquisto di una prima casa o ancora citazioni, ovvero contestazione dell’intestazione dell’immobile stesso. 

Un metodo accessibile a tutti online attraverso il pagamento di un piccolo corrispettivo. La Visura Ipotecaria, detta anche Visura Ipocatastale o anche accertamento immobiliare, può essere richiesto da qualsiasi soggetto in seguito all’articolo n. 2673 del codice civile.

Online è possibile richiedere a portali specifici per : 

La Visura Ipotecaria su Immobile – Fabbricato o Terreno meramente a fini catastali

La Visura Ipotecaria su persona fisica

La Visura Ipotecaria su società/soggetto giuridico. In questo caso la Visura può anche riferirsi ad una società.

Un modo comodo facile e veloce per accedere a dati essenziali per alcune tipologie di intervento legale e non. La Visura Ipotecaria infatti è una prassi abbastanza richiesta anche in numerose occasioni, sia nella richiesta di prestiti personali che nella stessa richiesta di accesso ad atti altrui in materia di contenzioso immobiliare. 

Inoltre per conoscere il valore di un immobile, serve anche la Visura Ipotecaria: stessa che si può effettuare su di un immobile singolo o su di un terreno. Un servizio disponibile a tutti da parte dell’agenzia delle entrate, che mette i dati a disposizione di chiunque ne richieda accesso dopo aver compilato uno specifico form.